0000154507_350

El Bandolero stanco

Anno:

1997

Autore:

Roberto Vecchioni

Casa discografica:

Emi

Scaletta:

1 El bandolero stanco
2 La stazione di Zima
3 La corazzata Potemkin
4 Canto notturno (di un pastore errante dell’aria)
5 Quest’uomo
6 La gallina Maddalena
7 Celia De La Cerna
8 Compañeros
9 ‘O primm’ammore
10 Love song

Il disco:

Dio, i figli, la continua rincorsa della vita che ti è sempre un passo davanti, ma soprattutto, e finalmente chiara, tutta la passione politica solo intravista in precedenza, sono i temi chiave di quest’album che è soprattutto un approdo alla ricerca dei generi musicali più svariati, financo la lambada e la canzone napoletana. Il bandolero non è che l’ennesimo “grande vecchio”, bandito generoso di altri tempi, riconducibile al padre, ormai scomparso nelle nebbie del tempo; al suo fianco, in chiave musicale sudamericana, si muovono e rivivono rivoluzionari, pasionari, sognatori di ogni luogo e, ultimo, un “che guevara” inarrestabile rivisto con gli occhi di sua madre.
Nella raccolta è inserito uno dei più vibranti dialoghi con Dio della serie vecchioniana “la stazione di Zima”, dove fuor dai denti, per niente mosso da fini elogiativi l’autore si confronta col padreterno sul senso del vivere. Tre dischi d’oro 1997

Compra il cd

3 Responses to El Bandolero stanco

  1. come in pane e rose di branduardi,c’e’ uno splendido sudamerica in questo cd.che versatilita’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *