Roberto Vecchioni - Ipertensione - Front

Ipertensione

Anno:

1975

Autore:

Roberto Vecchioni

Casa discografica:

Phillips

Scaletta:

1 Irene
2 Canzone per Laura
3 I poeti
4 Canzonenoznac
5 Alighieri
6 Tutta la vita in un giorno
7 Pesci nelle orecchie

Il disco:

Svolta politica sofferta e difficile, sorta di discesa da un universo astratto ad un mondo concreto di persone e cose: la scuola, l’impegno crescente, la figura femminile sempre più reale, meno idealizzata .Appare per la prima volta il tema del “doppio”, passato contro futuro, conflitto bipolare nell’anima umana

Compra il cd

6 Responses to Ipertensione

  1. Disco che segna uno “sviluppo” nelle strutture musicali di Roberto e inciso negli studi romani di Bobby Solo (che compare infatti nei crediti con il suo vero nome,Roberto Satti,come tecnico del suono).

  2. A parte “l’immensità” rappresentata in e da questo disco mi sono sempre chiesto se la strofa de “l’anarchico da mezzo milione a sera” fosse una rivolta a una persona reale…
    Questo disco rimane , a mio avviso, un capolavoro irraggiungibile!!!

  3. Mitico incontro dopo un concerto a Firenze…forse nel 2007…allora stavo insieme ad una bellissima ragazza, 17 anni più giovane, i suoi non volevano,lei non si decideva, non sapevamo se era una storia che poteva continuare, io squattrinato operatore sociale, lei neolaureata…IRENE fu la canzone che ci unì per 5 anni…ne parlammo a lungo con Roberto, quella sera, che ci diede la forza e il coraggio di continuare la nostra bellissima storia…anche questa mattina l’ho ascoltata e cantata con la chitarra!!!….Grazie Roberto!

  4. Per me è stato il primo e resta il più bello. Soprattutto per “Pesci nelle orecchie”

  5. …ero piccolissimo, e vicino casa mia avevano aperto una radio che potevo sentirla anche dalla mia stanza.Ricordo nei pomeriggi primaverili con la finestra aperta… mentre cercavo di studiare ero distratto dalle canzoni e dalle voci del Dj urlante.La musica che trasmettevano era al 100% cantautoriale,e fra le tante mi innamorai di un pezzo,che ancora oggi mi fa ribalzare al quel periodo “Le elementari” la canzone era “Canzone per Laura”….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *