roberto_vecchioni-milady

Milady

Anno:

1989

Autore:

Roberto Vecchioni

Casa discografica:

CGD

Scaletta:

1 Alessandro e il mare
2 Poesia scritta in un bar
3 Certezze
4 Mariù
5 Milady
6 Leonard Cohen
7 Gli anni
8 Polo Sud

Il disco:

Milady è la musica, o meglio, l’arte, la creatività, la fregola di scrivere che ti stregano il cuore, ti strappano ogni libertà tranne quella appunto di comporre e girare a cantare. Milady è in continua a volte straziante contraddizione con la tua vita privata, le cose care, le tue persone, tua moglie soprattutto, non ti lascia né spazio, né fiato e vorresti a volte sopprimerla ,dimenticarla per sempre; tenti addirittura di rappresentartela brutta e vecchia pur di non cadere nelle sue trame, ma alla fine, inevitabilmente, cedi.
Disco di rottura col vecchio produttore,progettato e scritto da solo in pochissimo tempo, Milady è un ritorno all’amore e al mito e contiene un pezzo veramente “storico”, ”Gli anni”, trina leggerissima di sensazioni sparse nel tempo e ripercorse in forma di dialogo con la propria anima.

Compra il cd

3 Responses to Milady

  1. Piccola chicca:il brano Polo Sud nell’edizione cd risulta leggermente più lungo che nell’edizione lp/mc.

  2. @francesco castorina: sì è meravigliosa! uno dei brani del Prof più belli di sempre!
    Senza dimenticare Leonard Cohen, che è una pugnalata di malinconia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *