ROBERTO VECCHIONI MONTECRISTO

Montecristo

Anno:

1980

Autore:

Roberto Vecchioni

Casa discografica:

Phillips

Scaletta:

1 La città senza donne
2 Ciondolo
3 Montecristo
4 Reginella (e cinquecento catenelle d’oro)
5 L’anno che è venuto (via dalla pazza folla)
6 Canzone da lontano
7 La strega
8 Madre
9 La città senza donne

Il disco:

Diario avvelenato e disperato dell’ultimo anno di un amore. Tra i vari spunti favolistici e cinematografici si dipana la lunga ballata ermetica “ciondolo”, ricordo
sonoro di altri tempi, quelli dell’attesa e della speranza. La parafrasi felliniana al contrario (“La città senza donne”) stempera l’amarezza in autoironia come ultimo tentativo di dimenticare.

31 Responses to Montecristo

  1. E’ introvabile. Ne possiedo una copia vecchia su musicassetta. Non sarebbe ora di ristamparlo?

  2. Stupendo. Me lo ha regalato qualche anno fa quello che allora era il mio ragazzo e che poi è diventato mio marito. Lo desideravo da tempo ed ora custodisco gelosamente quella copia a cui manca solo l’autografo di Roberto per essere perfetta!

  3. Ho tutti i dischi del prof,e la maggior parte anche in doppio formato;MONTECRISTO fortunatamente ce l’ho in entrambe le versioni (copertina censurata e non,di cui una all’interno cela un foglio scritto e firmato a penna da Vecchioni nell’81) e anche il 45 giri….nonchè una personalissima copia in cd con tanto di etichetta e libricino interno con testi e disegni.

  4. Io sapevo che i DAT originali fossero stati persi. Per questo non esiste in CD. Qualche anima pia ha però digitalizzato il disco e sparato nella rete. Se però fosse miracolosamente ripubblicato in CD lo prenderei subito!

  5. ….si i nastri master analogici originali sono stati distrutti (causa contenzioso tra case discografiche),teoricamente si potrebbe anche ristampare ricavando un normale master stereofonico (e non multitraccia)da una copia ben conservata…..ma non so se con i diritti “divisi” di questo disco sia effettivamente possibile……e comunque anche effettuando l’elaborazione e la pulizia dei suoni con le tecnologìe di oggi non si avrebbe la qualità eccellente del master multitraccia.

  6. Potremmo provare a lanciare una petizione per vedere ristampato questo capolavoro…..sperando che qualcuno ci “ascolti”(sempre ammesso che sia possibile)!!!!
    Io ci provo…e firmo:
    TONY!!!!!

  7. Sì anch’io ne ho una copia digitalizzata da una musicassetta, ovviamente registrata da un vinile. La qualità non è eccelsa, però mi accontento. Senza la qualità dell’originale, una ristampa non sarebbe la stessa cosa.

  8. Ho la prima stampa in vinile(quella censurata per intenderci) e l’ho riversata in cd ma colgo l’occasione per firmare la petizione lo stesso.
    Mario

  9. Se poi si volessero recuperare anche i 45 giri: “La pioggia e il parco” e “Hotel degli assassini” non sarebbe proprio una cattiva idea!

  10. Quella dei 45 giri è un’ottima idea,il primo perchè è veramente introvabile e il secondo perchè,Hotel degli assassini,essendo un brano composto per uno sceneggiato televisivo,dopo l’incisione è stato totalmente dimenticato.I tre brani li si potrebbero recuperare inserendoli in un’antologia o nelle ristampe di qualche album (magari come bonus track).

  11. Spesso succede che brani editati solo in 45 giri e di transizione tra un album e l’altro vadano perduti, penso a “Colore” di Barbarossa, “Fammi ridere un po’” della Oxa tanto per citarne alcuni. In questi casi lo sforzo si è fatto e sono stati pubblicati in alcune raccolte minori(quelle da Autogrill per intenderci) ma la qualità non è delle migliori e si sente che sono stati masterizzati dal vinile. Secondo me in questi casi le case discografiche – vuoi per vari passaggi editoriali – abbiano perso tanto di quel materiale da far rabbrividire. Un esempio clamoroso? In tutte le antologie possibili e immaginabili di Rita Pavone non è mai e ripeto MAI stata pubblicata la versione originale degli anni 60 della canzone “Cuore”….forse perchè non esiste più il master? Secondo me non c’è né volontà né tantomeno passione nel fare le cose!

  12. Si ma non vedo che senso abbia pubblicare delle raccolte – in molti casi penose – senza l’aggiunta di qualche inedito…..dopo i cerchi nel grano un altro mistero irrisolto!!!!

  13. L’ho in cassetta oramai consumatissima e mi aspetto che da un momento all’altro si rompa. un amico me l’ha masterizzata su cd con tutti i fruscii e rumori possibili, ma così posso ascoltarlo anche in macchina.
    In prima linea per la petizione per la ristampa.
    Nadia

  14. Firmo anch’io! LUCIO

    Epperò: avete presente l’operazione fatta sui cd di De Andrè, ristampati in digipack senza libretto e a un prezzo moderato? Potrebbero farlo anche per Vecchioni! Così finalmente si ha un’edizione uniforme dei suoi capolavori.

  15. Mi associo alla pletora di richieste per una ristampa in cd e vinile in tempi brevi

  16. No…per vari motivi!!Il motivo principale è che lui non ne ha la minima intenzione,perchè considera Montecristo un album di un periodo e un Roberto Vecchioni che non c’è più(sue testuali parole);inoltre rifare 2 volte lo stesso lavoro non ha senso sia per questioni economiche (incidere un disco ha i suoi costi) e sia perchè non verrebbe mai fuori identico all’originale.Non dimentichiamo che i master sono stati distrutti (o persi) per la questione legale dei diritti tra le case discografiche,e la cosa potrebbe essere tutt’altro che risolta (i brani in esso contenuto sono indiscutibilmente legati a tali diritti).Aggiungo anche che reincidere un intero album sarebbe come fare un album cover di se stesso……direi piuttosto assurdo!!

  17. E’ appena mancato mio padre e sul ricordino abbiamo deciso di citare le prime due frasi dell’album:
    “Stavolta parto davvero/con un vento leggero/che mi soffia alle spalle.
    Tu dormi bene il tuo sonno/dove vado lo sanno/solo le stelle.”
    E’ la sua frase, lo descrive perfettamente. E poi quest’album (e soprattutto questa canzone) è legato al fatto che io e mio fratello, quand’eravamo piccolissimi, l’avremo ascoltato centinaia di migliaia di volte…
    Grazie Roberto!!

  18. Ho appena ricevuto in eredita un po di 45 e tra questi “la pioggia e il parco” in condizioni perfette.
    Altri tempi…altra musica…

  19. ci vorrebbe che roberto si decidesse a registrare su cd tutte le canzoni che ha scritto per altri artisti tipo vanoni nuovi angeli ecc comunque oltre gli l.p. ho ricomprato tutti i cd originali,purtroppo per montecristo neanche al mercato nero si riesce a ritrovarlo,mni consolo con il vinile ma ascoltarlo in macchina è scomodo.

    • Non c’è il cd di Montecristo, per ascoltarlo in macchina devi metterlo tu in cd!
      Cari saluti
      Staff Vecchioni

  20. Per Montecristo la faccenda è piuttosto complicata.Se ne è parlato in varie occasioni su diversi siti…..per vederlo ristampato in cd bisognerebbe tirar fuori i master analogici originali che,ufficialmente sono dati per distrutti (a causa del contenzioso tra le etichette discografiche)però si è anche detto che potrebbero ancora esistere ma non si sa dove siano.Questo secondo le parole di Vecchioni in una recente intervista:http://www.vecchioni.org/press-area/porto-in-tour-i-colori-della-mia-vita-belli-tristi-comici/
    (leggere in fondo)
    Il solo brano MONTECRISTO è presente in cd nella prima versione della raccolta IL CAPOLAVORO (1984).

  21. trovato LP originale in condizioni ottime e meno male che ho ancora l’impianto stereo con tanto di giradischi!

  22. …L’unico cd che mi manca della discografia del “maestro” Vecchioni.
    …sarebbe ora che venisse stampato su questo supporto.

  23. l’ho perso e non è più in circolazione , perché non lo ristampate vi prego mi manca quel lp e non c’è in cd

  24. Sto cercando di ricostruire la collezione di vinili e proprio oggi mi è stato regalato questo album… ma vedo che la copertina non è uguale… all’interno sono riportate le immagini che qui vedo in copertina e ci sono altri fogli, testi e disegni vari! Boh! Qualcuno mi può aitare?

  25. Questo disco è stato stampato in due versioni differenti….in una versione la copertina è invertita (quella esterna diventa interna e viceversa) a causa di una sorta di “censura” per il Vecchioni disegnato nudo.Il foglio dei testi e la camicia del disco sono identici in entrambe le versioni.

  26. grazie !le sono grata di avere passato parte della mia vita con me,
    le sue canzoni mi hanno aperto un mondo di autori e storie che non conscevo e ora
    adoro a.r, saffo…per citare .e mi hanno emozionato come un bel libro.grazie di cuore.
    anch io sogno di completare la mia raccolta un giorno con montec
    risto cd .e se me lo permette le dico che le voglio bene.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>