Roberto Vecchioni - Rotary Club Of Malindi - Front

Rotary Club of Malindi

Anno:

2004

Autore:

Roberto Vecchioni

Casa discografica:

Columbia Sony Music

Scaletta:

1 Nini Kuna?
2 L’uomo Che Vorrei
3 Rotary Club Of Malindi
4 Il Libraio Di Selinunte
5 Dimentica Una Cosa Al Giorno
6 Faccetta Rosa (in Campo Azzurro)
7 Tango Di Rango
8 Momentaneamente Lontano
9 Il Vecchio E Il Mare
10 Marika
11 E Invece Non Finisce Mai
12 Papà (ghost Track)

Il disco:

Per due anni Vecchioni non riesce più a ritrovarsi. Esce da una complessa operazione e sembra non voler più né cantare né scrivere come appunto descrive in “Momentaneamente lontano”. Poi,all’improvviso, ecco il viaggio in Africa, il Kenya, quell’atmosfera così diversa dall’occidente e quindi la riscoperta di rapporti più semplici, la rinata voglia di stare in mezzo ai suoi, l’impegno sociale per costruire una casa scuola per i bambini orfani. A poco a poco senza quasi accorgersene torna a suonare, a comporre, ma guardandosi dal fuori, senza assilli, senza paura. Su di una tettoia di Watamu, paese povero e decentrato vede un cartello che reclamizza il Rotary di Malindi: l’assurdità di quell’accostamento lo colpisce e decide di farlo, finalmente, un disco nuovo.
“Rotary” non è e non vuole essere un disco sull’Africa, non ha la pretesa di affrontare temi politici e sociali e Vecchioni è chiaro fin dall’inizio: “Rotary” parla ancora e solo di me e di come l’Africa mi ha salvato, di questo avevo bisogno; di loro parlerò un’altra volta, quando sarò certo di non dire sciocchezze.”
Si respira comunque la semplicità dei luoghi e degli affetti, si conosce un Vecchioni nuovo, quasi elementare, che qua e là torna a riappropriarsi della sua verve polemica (la provocatoria Marika) e della sua intensità viscerale in amore (e invece non finisce mai)

8 Responses to Rotary Club of Malindi

  1. IL LIBRAIO DI SELINUNTE è semplicemente stupenda! ho utilizzato questo brano come colonna sonora di un progetto di continuità fra le classi quinte e prime medie. attraverso le note di questo brano bellissimo i ragazzi hanno scoperto il piacere della lettura, dell’ascolto delle parole, la magia e l’incanto hanno avvolto l’incontro con la scrittrice silvana de Mari . dovrebbe diventare questo brano una pagina dei nostri libri scolastici. grazie Roberto

  2. Brano emozionante, molto bello….il libro, la favola del Libraio, è ancora più bello, fa capire, che la gente di un piccolo paese non ha proprio niente da fare….

  3. grande album.
    la miglior traccia ,dal mio punto di vista,è tango di rango.

  4. Uno dei dischi più sottovalutati nella canzone italiana. E invece è magnifico.

  5. è vero che la canzone Marika non viene mai eseguita nei concerti di Vecchioni ????

    • È stata eseguita solo due volte all’inizio del tour “rotary club of Malindy” poi non più .
      Staff Vecchioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *