vecchioni-vittoria

Chiamami ancora amore – Press

Luogo:

San Remo

L’articolo:

Roberto Vecchioni è stato il vincitore assoluto della 61ma edizione del Festival di Sanremo 2011 con il brano “Chiamami ancora amore” con oltre il 48 % delle preferenze espresse col televoto. “Sinceramente, vado al Festival per vincere. Non vado a fare lo snob o l’intellettuale. Vado con una canzone popolare che, penso, possa essere amata da tutti gli italiani” aveva detto in una intervista all’Ansa alla vigilia della sua seconda partecipazione al festival della canzone italiana di Sanremo e così è stato.

 
Roberto, che ha vinto anche il premio della critica “Mia Martini” e il premio della Sala Stampa Radio e TV, nella dichiarazione subito dopo la proclamazione sul palco del teatro Ariston ha ringraziato la moglie Daria Colombo: “in quei quattro minuti non mi sono mai sentito solo perché, amore, c’era quel filo che mi lega a te da 30 anni» e prima di esibirsi ufficialmente come vincitore del Festival il “professore” ha aggiunto: «Dedico questa vittoria al popolo italiano che io amo da morire e alle donne, che sono importantissime, sono molto meglio degli uomini tantissime volte».

 

Più tardi in sala stampa ha spiegato: “Chiamami ancora amore è la testimonianza precisa di quello che viviamo. Non è troppo di parte descrivere quello che succede nella nazione. Bisogna porgerla così alle persone, tentando di non banalizzarla mai. È proprio quello che non si deve fare. “Questa maledetta notte dovrà pur finire” ha due significati: il primo è una metafora semplice della notte italiana orribile, cinicamente e politicamente; la seconda é esistenziale: è quella della nostra vita quotidiana interna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *